JURADO, DAMIEN D

THE MONSTER WHO HATED PENNSYLVANIA

Label:
MARAQOPA RECORDS
Cod Art.:
634457047365
Formato:
LP
Data prima uscita:
14-05-2021

€.25,20

“The Monster Who Hated Pennsylvania” è la prima uscita di DAMIEN JURADO per la propria etichetta, Maraqopa Records. L'album è composto da dieci brani che sono altrettante storie intense di persone determinate a non arrendersi di fronte a circostanze terribili. L'album è stato autoprodotto dallo stesso Jurado e la sua atmosfera rimanda a quella di dischi come “The Bells” di Lou Reed e “Ram” di Paul McCartney. ""Il mondo è un bugiardo, le stelle sono un must"", canta sopra una batteria spazzolata, un giro di basso e una chitarra acustica su ""Helena"", che apre il suo 16° album. Le circostanze terribili sono state a lungo un punto fermo delle canzoni di Jurado, che sono piene di fantasmi, assassini, amanti crudeli, e l'occasionale culto UFO o falso messia. Ma qui, le scene sono terrene, tratte da calamità ordinarie ma non meno immense: uragani che si muovono verso la città, connessioni tese, amnesie nel cortile di casa. Jurado ha certamente fatto dischi più spartani di questo, ma a livello sonico, The Monster si spoglia della lucentezza cosmica che definiva il trio di album con il defunto Richard Swift in favore di un'atmosfera secca e casalinga. ""In molti modi, è una continuazione del lavoro che ho fatto con Swift"", dice Jurado. Se il produttore non fosse venuto a mancare nel 2018 è probabile che il duo si sarebbe trovato attratto anche in questa direzione, sospetta Damien, notando che l'approccio di aggiunta per sottrazione ha impregnato il nuovo album di una certa qualità di ""vuoto"", creando la sensazione di una sorta di karaoke spirituale, fatto su misura per l’ascolto personale. ""Volevo lasciare spazio all'ascoltatore"", dice Jurado."

Loading....