Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
CHIMENTI, ANDREA

Vietato Morire

Prezzo: € 10,48
  • Etichetta SANTERIA
  • Formato COMPACT DISC
  • Data uscita 18.10.2004
  • BarCode 8016670209126

Nuovo atteso album per Andrea Chimenti, dopo il lavoro teatrale “Il porto sepolto” su testi di Ungaretti diventato poi l’album omonimo e dopo il disco dal vivo che ci ricordava la magia dei concerti realizzati per l’uscita de “L’Albero Pazzo” e che aveva il compito di spartiacque tra le passate esperienze discografiche di Andrea ed il suo presente e futuro. Ed eccolo il futuro che si materializza nelle splendide canzoni del nuovo album, “Vietato Morire”, che ci restituisce un Chimenti ispirato e circondato da ospiti e amici che hanno voluto condividere con lui questa esperienza: Matteo Buzzanca e Massimo Fantoni sono stati due colonne portanti in tutte le fasi di lavorazione dell'album, per passare da Steve Jansen (batteria) ad Alessandro Fiori e Enrico Gabrielli (dei Mariposa rispettivamente al violino e alle ance), da Patrizia Laquidara (voce) al Quartetto Euphoria a Gianni Maroccolo e Fabio Fecchio (al basso) e ancora Filippo Pedol (contrabbasso), Andrea Franchi e Daniele Abbinante (batteria), Maurizio Cenni e Paolo Giusti (corno e trombone), Guglielmo Gagliano e Lorenzo Tommasini (al mixer).

Il Disco traccia per traccia:

La Cattiva Amante "Ragazzi avete mai provato il buio del deserto? Le dune come balene addormentate, la sabbia nella bocca e poi un pensiero pesante, come roccia..." Nel deserto niente fa eco alla voce, la voce può solo risuonare dentro, nulla risponde. Attraversare chilometri di sabbia, salire e discendere dune lasciando solitarie impronte, lasciando la traccia di una rotta che sembra non portare a nulla.
Prima della Cenere Nel buio un fiammifero si accende, nasce un tempo fatto di luce e calore, un tempo dove ardere o consumarsi. Ad intermittenza mille vite si sfiorano, mille cose accadono all'opposto del mondo, miriadi di fuochi si accendono e ardono prima della cenere.
Oceano Facile farsi delle aspettative all'inizio di un viaggio, difficile prevedere il suo corso. Una rotta smarrita sull'oceano, forse un naufragio diventano occasioni per incontrare e abbandonarsi a qualcosa di più grande di ciò che speravamo "...molto di più ho trovato dove di tutto quello che speravo, nulla è accaduto".
Il Momento del Passo "...anche se arriva la notte non importa, anzi sarà la benvenuta..." Bussano alla porta, un ospite inatteso, sconosciuto, attende davanti alla mia casa. Non so cosa vuole dirmi, cosa nasconde nella sua valigia, quanto vorrà fermarsi. Potrei fare finta di non essere in casa come ho fatto molte altre volte...forse oggi aprirò la porta.
Tra la terra e il cielo Un incontro inaspettato, come tutti gli incontri destinati a cambiare gli eventi. Una sola domanda: “Dimmi quale è il tuo nome”. La risposta è lieve e forte allo stesso tempo, come una brezza che soffia dolcemente “…nel fragile flauto delle mie ossa…”
Quieta Notte Un manto di neve che nasconde e protegge. Ogni pensiero, ogni ansia è attutita, “…il tempo non è mai esistito, il tempo giace sepolto, il tempo spogliato del vestito è un ombra del profondo…” durante una notte, in una casa aggrappata su di una montagna o forse al cemento di un palazzo di non so quale città.
Limpido
Non c’è un motivo, niente di speciale, tutto è esattamente come un giorno qualsiasi, eppure oggi è tutto meraviglioso, un giorno splendido.
Cuore di Carne E’ un continuo cercarsi, incontrarsi, sfiorarsi, un continuo desiderio dell’altro, smarrendosi e ritrovandosi tra “Case, strade, polvere, luci di città…” . Una notte fatta di musica, dove i sensi si accendono, la tensione di un “Cuore di carne, carne su carne”.
Mipney Ma Questo canto appartiene alla liturgia ebraica. L’ho eseguito tante volte partecipando ad uno spettacolo di danza ebraica. In una pausa, durante le registrazioni del CD, casualmente l’ho accennato e subito ci è sembrato parte del lavoro che stavamo facendo. Lo abbiamo registrato in presa diretta, sfruttando il riverbero naturale delle scale.
Il Gioco Tutto sarebbe dovuto continuare come un gioco. Semplicemente un gioco, dove è possibile ricominciare ogni volta da capo. Sarebbe stato perfetto, ma un giorno è accaduto qualcosa di imprevisto “ Sangue e petali sulla realtà, improvviso fiore di porpora…”
Se Tornassi alla Fonte Mio padre dice sempre che quando si trova a passare davanti alla casa in cui è nato ha la sensazione di chiudere un cerchio. Tornare al luogo della partenza, all’inizio del viaggio…Se fosse possibile cosa porterei con me? Cosa di tutto quello che ho conosciuto e guadagnato in una vita?

Lista brani:
1. La Cattiva Amante
2. Prima della Cenere
3. Oceano
4. Il Momento del Passo
5. Tra la Terra e il Cielo
6. Quieta Notte
7. Limpido
8. Cuore di Carne
9. Mipney Ma
10. Il Gioco
11. Se Tornassi alla Fonte
 

I clienti che hanno acquistato questo articolo hanno acquistato anche:

Xtort

...

  • Etichetta METROPOLIS
  • Formato COMPACT DISC
  • Data uscita 19.03.2007
For The Ugly And Unwanted

IL PRIMO DVD PER LA MICIDIALE GRINDCORE BAND DI DANNY LILKER (ANTHRAX/NUCLEAR ASSAULT/S.O.D.) !     Quando i BRUTAL TRUTH annunciarono la loro reunion a fine 2006, l’ intera comunità del METAL estremo tirò un sospiro di sollievo. TORNAVA LA LEGGENDA! Fondato nel ...

 
« | Indietro