Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
FEMINA RIDENS

Femina Ridens

Prezzo: € 8,90
  • Etichetta A BUZZ SUPREME
  • Formato COMPACT DISC
  • Data uscita 11.03.2013
  • BarCode 8016670102472
CANTO PER LE INADEGUATE, LE FURIOSE, LE INSODDISFATTE, LE RITARDATE, LE INSCOPABILI E LE SFIORITE. CANTO PER QUELLE FIDUCIOSE, PRONTE A LOTTARE ED ESULTARE A QUALSIASI ETÀ
 
FILE UNDER: ROCK / CANTAUTORATO
 
E' Francesca Messina che, dopo aver lavorato nel campo dello showbiz (Lady Violet) e del teatro (Biennale di Venezia 2004 ) esordisce con il suo progetto da solista in italiano che debutterà l'11 Marzo 2013 con A Buzz Supreme. La sua ipotesi musicale concepisce la canzone come un percorso ritmico stratificato, sovrapposto ad una ricerca lessicale volta a far parlare la musica e far suonare le parole.
Si serve di suoni scarni, morbidi e analogici, immersi in ambientazioni iper-romantiche dove si infrangono assalti ritmici e tappeti elettronici. I suoi brani sono dilatati e distorti fino ad un punto di non ritorno, dove luce e oscurità si mescolano, ed è proprio su questo gioco degli opposti che si fonda questo album omonimo, le cui otto tracce si inseguono in una gara contorta di sensualità e rabbia. Avvicinandosi ai lidi nascosti della parola dove si rifugia la musica di autori come Juri Camisasca e Cristina Donà, la sua musica si nutre di emozioni contrastanti, di ambiguità fatta di attrazione e repulsione, espresse con forza nella vocalità e nelle liriche, scritte per lasciare aperta l'interpretazione e significare molte cose. In questo modo, si discosta dalle tematiche legate al tipico cantautorato del bel paese, fatto di amori stellari o francescani (alla Mogol); e quando si affronta il tema del fallimento (un classico della drammaturgia musicale) non si canta per l'amore negato o il percorso da sballato/disadattato. Femina Ridens scarta i toni piagnoni, ripudia la vena nostalgica e la deriva rozza e amara troppo in voga nell' indie italiano. Il fallimento -quando viene affrontato- in brani come l' esuberanza o ciò che non hai fatto, è un punto di partenza per raccontare una storia con un bagaglio emotivo enorme. Il disco è stato registrato presso gli studi di Niccolò Gallio, con la partecipazione di Massimiliano Lo Sardo al basso e al synth e masterizzato da Andrea Suriani presso gli studi Alpha Depth di Bologna.
Francesca Messina anima il progetto con la sua voce, suonando la kalimba, la chitarra acustica, la stratocaster, il synth e tutte le ritmiche presenti nell'album.
 
 
« | Indietro