Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
BADBADNOTGOOD

Late Night Tales

Prezzo: € 12,50
  • Etichetta LATE NIGHT TALES
  • Formato COMPACT DISC
  • Data uscita 28.07.2017
  • BarCode 5060391091204

CHE SIANO NOTTI INSONNI, IN VIAGGIO, SOLITARIE O IN COMPAGNIA, “LATE NIGHT TALES” È DA SEMPRE LA COMPILATION MIGLIORE PER SALVARE L’ASCOLTATORE DAGLI ABISSI DEL SILENZIO. UNA RACCOLTA INCREDIBILE, QUESTA VOLTA AFFIDATA AL QUARTETTO CANADESE BADBADNOTGOOD.

FILE UNDER: LATE NIGHT TALES / BADBADNOTGOOD

BADBADNOTGOOD nascono come trio nel 2010, dall’incontro tra Matthew Tavares (tastiere), Alex Sowinski (batteria) e Chester Hansen (basso), tutti studenti di jazz all’Humber College di Toronto, e solo di recente hanno allargato la loro line-up aggiungendo Leland Whitty. Fin dai primi momenti era chiara l’intenzione di sperimentare: la loro formazione jazzistica e la comune passione per l’hip hop si rivelarono essere un terreno estremamente fertile sui cui lavorare. Cover strumentali di Gucci Mane e Earl Sweatshirt portarono presto i BBNG ad essere apprezzati nel mondo hip hop, fino all’incontro con due leggende come Tyler The Creator e Ghostface Killah (Wu-Tang Clan). Assieme a quest’ultimo, nel 2015, il gruppo ha pubblicato l’album “Sour Soul”.

A circa un anno dalla pubblicazione del loro ultimo lavoro “VI” (2016), questo progetto ha subito catturato gli entusiasmi della band: “Siamo davvero eccitati di poter pubblicare una compilation per Late Night Tales, è una grande organizzazione. Abbiamo scelto di utilizzarla come veicolo per mostrare a tutti la fantastica musica che abbiamo scoperto andando in tour e incontrando nuova gente”.

Nelle 21 tracce che compongono la raccolta spiccano nomi come Boards of Canada, Stereolab, Beach Boys, Thundercat, Charlotte Day Wilson, mentre, in chiusura del lavoro, il tradizionale spoken word è affidato alla sensualità di Lydia Lunch. La scelta di inserire anche artisti e brani che provengono dall’altro lato dell’Atlantico non può che impreziosire la raccolta. Un respiro internazionale che dà spazio sia ad artisti africani come Kiki Gyan dal Ghana, l'etiope Admas e il camerunense Francis Bebey che ad interessanti esperimenti made in Europe come la versione estone di ‘Feel Like Makin’ Love’ di Velly Joonas o i fancesi Les Prospection. Inoltre, gli stessi BADBADNOTGOOD hanno preso parte al lavoro con una deliziosa versione strumentale del brano ‘To You’ di Andy Shauf.

Una raccolta adatta a tutte le occasioni, per una serata da soli o in compagnia di amici, da ascoltare durante viaggi in aereo, in bus, facendo lunghe camminate o in qualunque altra situazione in cui si abbia bisogno musica che stimoli riflessioni e concili la meditazione.

TRACKLIST: 1. Boards Of Canada – Olson 2. Erasmo Carlos - Vida Antiga 3. Gene Williams - Don't Let Your Love Fade Away 4. The Chosen Few - People Make The World Go Round 5. Esther Phillips - Home Is Where The Hatred Is 6. Delegation - Oh Honey 7. Velly Joonas - Kaes On Aeg 8. Stereolab - The Flower Called Nowhere 9. Kiki Gyan - Disco Dancer 10. Admas Anchi - Bale Game 11. Francis Bebey - Sanza Nocturne 12. Thundercat - For Love I Come 13. River Tiber ft Daniel Caesar – West 14. Charlotte Day Wilson – Work 15. The Beach Boys - Don't Talk (Put Your Head On My Shoulder) 16. Donnie & Joe Emerson – Baby 17. Les Prospection – Lido 18. Grady Tate - And I Love Her 19. BADBADNOTGOOD - To You (Exclusive Andy Shauf Cover Version) 20. Steve Kuhn - The Meaning Of Love 21. Lydia Lunch - You, Me and Jim Beam (Exclusive Spoken Word Piece)

 
« | Indietro