Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
DJANGO DJANGO

Late Night Tales

Prezzo: € 25,50
  • Etichetta LATE NIGHT TALES
  • Formato 2 LP
  • Data uscita 12.05.2014
  • BarCode 5060391090016
DJANGO DJANGO È L’ULTIMA BAND INVITATA A CURARE LA PRESTIGIOSA RACCOLTA LATE NIGHT TALES
L’IDEA ALLA BASE DELLA SELEZIONE È QUELLA DI PRODURRE UN MIX CHE RAPPRESENTASSE OGNI COMPONENTE DELLA LA BAND RENDENDO OMAGGIO A CIÒ CHE I GENITORI ASCOLTAVANO (COLLEZIONI DI DISCHI ANNI ’50 E ’60) A CUI SI MESCOLANO LE INFLUENZE PERSONALI (PRINCIPALMENTE HIP HOP E DANCE MUSIC). L’INEDITO REALIZZATO PER L’OCCASIONE È UNA COVER DEL BRANO DEI MONKEES “PORPOISE SONG”.
 
FILE UNDER: PSICHEDELIA / POP / LATE NIGHT TALES
 
Django Django è l’ultima band invitata a curare la prestigiosa raccolta Late Night Tales. Come molti dei migliori gruppi inglesi, i Django Django si sono conosciuti alla scuola d’arte, nello specifico all’Edinburgh College Of Art. Rincontratisi successivamente a Londra, nel 2012 pubblicarono l’omonimo album di debutto, acclamato e inserito nelle liste di fine anno dalla critica, tra cui la Top Ten di NME e la Top 30 di Rolling Stone.
Il loro originale approccio alla musica, suona come le ricche armonie dei Mamas & Papas proiettato attraverso un prisma rifrangente che punta verso Bo Diddley, la Chicago house e altri spazi esterni (non sorprende sapere che John, fratello di Dave Maclean, batterista e produttore della band, suonasse nei Beta Band, altro gruppo che condivise la stessa visione cinemascopica del paesaggio pop).
All’interno della raccolta si trovano canzoni come ‘Gabrielle’ di Roy Davis Jr’s e ‘Coconut’ di Nilsson. Ad un estremo dello spettro dei Django c’è Jame Last, che con la sua ‘Inner City Blues’ dimostra come non sia possibile sottostimare i tedeschi, mentre alla fine del mix si riesce a introdurre di nascosto ‘Bass Drums’ di Ramadanman e ‘Bugg’n’ del duo TNGHT. Si ascolta anche l’eco delle loro influenze con l’ineguagliabile ‘Surf’s Up’ dei Beach Boys, mentre ‘Sweet Green Fields’ dei Seals & Crofts mostra come suona un pop soleggiato quando è fatto bene. Come ogni Late Night Tales vuole, troviamo anche una versione scintillante di ‘Porpoise Song’, tema del geniale film dei Monkees “Head”, rifatta dai nostri Django Django. L’idea è quella di produrre un mix che rappresentasse ogni componente della la band, che in generale si definisce come dei bambini cresciuti con l’ossessione delle collezioni di dischi anni ’50 e ‘60 di mamma e papà e che dopo si sono immersi nell’hip hop e nella dance music. L’idea centrale della raccolta è proprio questa, quella di rendere omaggio a ciò che i genitori ascoltavano a cui si mescolano le influenze personali.
 
 
« | Indietro