Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
ASH RA TEMPEL & LEARY TIMOTHY

Seven Up

Prezzo: € 16,90
  • Etichetta MG.ART
  • Formato COMPACT DISC
  • Data uscita 14.11.2011
  • BarCode 4260017591137
Prima emissione di ristampe della discografia degli Ash Ra Tempel in uscita su MG.ART (label personale di Manuel Göttsching) in collaborazione con Made In Germany. Veri precursori del cosiddetto krautrock, gli Ash Ra Tempel furono fondati nel 1971 dal chitarrista Manuel Göttsching che reclutò il tastierista Klaus Schulze (proveniente dai Tangerine Dream con i quali aveva inciso “Electronic Meditation”) e il bassista Hartmut Enke. I tre avevano già lavorato insieme negli Eruption di Conrad Schnitzler. Il primo disco omonimo (Ohr, 1971), registrato col compianto Conny Plank, è considerato uno degli archetipi del genere kosmische musik, quel sound tra space rock e atmosfere psychedeliche reso popolare dai primi Hawkwind e Amon Düül II. Klaus Schulze lasciò la formazione subito dopo l’incisione per dedicarsi alla proficua carriera solista che tutti conosciamo. Il secondo album “Schwingungen” (Ohr, 1972) è considerato un altro capolavoro sottovalutato del krautrock più cosmico e psychedelico, a detta di molti il loro miglior lavoro. Prodotto da Rolf Ulrich Kaiser e Dieter Dierks, era il risultato di una formazione più ampia che oltre a Göttsching e Enke comprendeva Uli Popp, Wolfgang Müller, Matthias Wehler e John L. Entrambi i dischi erano concepiti alla stessa maniera: due lunghi brani (uno per facciata sui vinili originali), uno più drammatico e potente, l’altro di natura più ambient. “Seven Up”, uscito anch’esso nel 1972, era il risultato strabiliante della collaborazione alle liriche dello scrittore e controverso guru Timothy Leary, noto per le sue ricerche e sperimentazioni sulle droghe psichedeliche. La musica contenuta in “Seven Up” è uno dei più “stupefacenti” trip musicali mai realizzati nella storia della musica, che fondeva elettronica cosmica, psychedelia e atmosfere westcoastiane. Accuramente rimasterizzati personalmente da Manuel Göttsching, i tre dischi di questi autentici pionieri dell’avanguardia elettronica tedesca e in particolare della cosiddetta scuola berlinese, sono davvero immancabili in ogni discografia!
Lista brani:
1. Space
2. Time
 
« | Indietro