Ricerca:
Lingue: Italiano English
Cindy Wilson: "Change" e il debutto da solista
03.10.2017
 

CINDY WILSON, fondatrice dei B-52s, ha svelato i dettagli del suo debutto solista “Change”.

Disponibile dal 1 dicembre su etichetta Kill Rock Stars

Kill Rock Stars ha appena annunciato l’uscita di “Change”, l’anticipato e atteso album di debutto solista di  Cindy Wilson.

“Change”, prima uscita sulla lunga distanza dopo i due precedenti EP “Sunrise” e “Supernatural”, sarà disponibile dal 1 dicembre.  L’album è stato anticipato dal singolo ‘Mystic’.

Il disco vede la collaborazione di alcuni amici della Wilson come i musicisti di Athens, Ryan Monahan, Lemuel Hayes, Suny Lyons e Marie Davon.

Il disco segna un nuovo punto di partenza per l’artista americana, in grado di far convivere con eleganza echi di Air, Bjork, Tame Impala e Gary Numan e influenze new wave, electro pop. Non mancano tocchi di psychedelia, synth e arrangiamenti complessi che rimandano al periodo con gli archi di Quincy Jones.

Il progetto è stato attivato attraverso la piattaforma di crowdfunding PledgeMusic.

Nota in tutto il mondo come cantante, autrice e membro fondatore degli inimitabili B-52s, la Wilson sta promuovendo l’uscita di “Change” con un tour, in partenza nelle prossime settimane, ricco di visual e parti multimediali.

La Wilson ha iniziato a lavorare a “Change” quasi dieci anni dopo il suo parziale rientro nella sua città natale, Athens, Georgia.

Il progetto è nato dall’incontro con il polistrumentista locale Ryan Monahan e il batterista Lemuel Hayes, durante il concerto della loro cover band dei The Beatles in occasione della festa di compleanno di suo figlio. La Wilson, Monahan e Hayes avevano iniziato a lavorare insieme esibendosi in qualche serata, suonando classici e cover psych, prima di chiudersi in studio di registrazione e creare musica propria.

Il musicista e produttore di Athens, Suny Lyons, si è aggregato al gruppo sin dall’uscita dei due EP “Sunrise” e “Supernatural”, dando ai due lavori un innegabile senso di avventura (PopMatters).

Prodotto dallo stesso Lyons presso lo Space Station di Athens, “Change” è quanto di più coraggioso e innovativo la Wilson abbia mai prodotto in 40 anni di carriera, riuscendo a mescolare future pop, trame disco, Americana, elettronica e molto altro. Le nuove canzoni come ‘Mystic’, e altre, si svelano subito complesse e ingegnose, brillanti e intriganti, grazie anche al ricco arrangiamento e all’uso di archi, sintetizzatori e armoniche. Su tutto rimane brillante e distintiva, la magica voce della Wilson.

Da sottolineare inoltre un paio di cover del tutto inaspettate: il classico soft rock dei New Colony Six ‘Things I’d Like to Say’, e ‘Brother’ scritta originariamente dagli amati concittadini di Athens, Oh-Ok.

Con “Change”, Cindy Wilson ha nuovamente ridefinito la propria visione di pop con idee innovative e irresistibili.

 

Ascolta 'Mystic'
Ascolta 'No One Can Tell'

 


 

 


« | Indietro