Ricerca:
Lingue: Italiano English
 
VARIOUS ARTISTS

Funky Chimes

Prezzo: € 29,90
  • Etichetta SDBAN
  • Formato DOPPIO CD
  • Data uscita 07.07.2017
  • BarCode 5414165083603

PROSEGUE IL RECUPERO DELLA STORIA DELLA MUSICA DANCE DEL BELGIO. DAGLI ARCHIVI PIÙ OSCURI, TRA B-SIDE, ALBUM SCONOSCIUTI E LIBRERIE MUSICALI, RIEMERGE IL MEGLIO DEGLI ANNI ’70 CON UNA NUOVA COLLEZIONE DI BRANI. DOPO “FUNKY CHICKEN”, SDBAN È ORGOGLIOSA DI PRESENTARE “FUNKY CHIMES”, DISPONIBILE IN FORMATO 2CD E DUE DOPPI LP

FILE UNDER: FUNKY / DANCE

È questione di fortuna: essere un artista in Belgio equivale a vivere con l’acqua alla gola. A un piccolo paese corrisponde un piccolo pubblico, e prima di rendersene conto, ci si è esibiti ad ogni evento disponibile. In più, farsi conoscere all’estero è un piccolo miracolo: nessuno si aspetta grosse novità dal Belgio.

Il Belgio è il regno sito da nessuna parte. E paradossalmente, è ciò che alla fine lo rende così interessante, perché è esattamente da lì che arriva la miglior musica: da nessuna parte. Quando non ci si aspetta niente di speciale o spettacolare, va tutto bene. Invece, vivere in un paese dove ogni increspatura musicale è notata, ha i suoi vantaggi. Specie se quel paese possiede anche un’intensa e variegata vita notturna.

Questo complesso equilibrio tra desolazione economica e libertà artistica si rivela sempre più interessante del previsto. La voglia di sopravvivere spesso guida gli artisti belgi verso approcci contraddittori; provano sia a copiare formule rivelatesi di successo altrove o, alternativamente, non provano niente di nuovo, sperando comunque di creare qualcosa che colpisca. Inevitabilmente viene prodotta un sacco di spazzatura, ma capitano delle volte che questi lavori diano risultati eccezionali.

Considerando ciò, la prima metà degli anni ’70 dovrebbe essere considerata un’epoca d’oro, con una generazione di talentuosi musicisti che sperimentava con funk, jazz, ritmi latini e altri generi ricchi di groove. Scovare questi tesori ha richiesto molto tempo e molte buone orecchie, visto che la maggiori parte sono rimasti nascosti in B-side o in oscure edizioni per biblioteche musicali.

Nel 2014, la Sdban Records ha messo insieme una prima selezione di queste gemme perdute in “Funky Chicken: Belgian Grooves from the Seventies”. Questa compilation (4LP/2CD) combina brani sconosciuti di artisti famosi (André Brasseur, The Chakachas) con nuove scoperte (Leo Cavallo, Les Hélions) e pionieristici cercatori d’oro (Hein Huysmans Kwintett, Super Funk Special).

“Funky Chimes” è il logico proseguo di “Funky Chicken”. Non è un semplice sequel, o uno squallido avanzo, ma una percezione, uno sguardo diverso della stessa materia prima. La qualità della musica è affine ai precedenti lavori, ma i tesori nascosti sono ancora più intriganti, e le storie che si celano dietro ancora più curiose e accattivanti.

Prendete Experience (performer sconosciuto) per esempio: il suo brano è stato trovato in un disco 5’’ che in Belgio la gente potrebbe trovare come premio nei biscotti o nei pacchi di pasta. La Georges Hayes Philharpopic Orchestra è semplicemente la big band più strana che il Belgio abbia mai visto, a partire dal nome. E The Sumos, una band nata dalla speculazione sul fenomeno mondiale ‘Kung Fu Fighting’ (1974) di Carl Douglas, hanno deciso di realizzare un intero album pieno di insulsi elementi orientaleggianti.

Ma non saltiamo a conclusioni affrettate: “Funky Chimes” non è un freak show, ma una collezione di 2 ore di groove unici ed eccellenti. The Free Electronic Concept è un raro mix di soul e martellante musica elettronica. Skelorptak è una sporadica collaborazione tra il sassofonista polacco Jan Wròblewski e la talentuosa orchestra jazz nazionale.

Come in “Funky Chicken”, troverete alcuni brani meno conosciuti di grandi maestri. Il recentemente compianto Marc Moulin è presente con 3 diverse performance: come pianista, nel debutto dell’amico Philip Catherine, come arrangiatore nel solo album dello chansonnier belga Lieven e con ‘Mona Call’, uno sconosciuto successo radiofonico prodotto sotto lo pseudonimo di Kiosk.

Un’ultima parola di benvenuto… per i nuovi arrivati: “Funky Chimes” prova perché il Belgio viene ancora oggi considerato un unico e fertile terreno per il mondo della musica dance. È qui che è iniziato tutto, più di 40 anni fa. Per i vecchi amici: questo è “Funky Chicken” a un nuovo livello. Chiamiamola edizione per intenditori.

TRACKLISTING 2CD: CD1: 1. The Soul Scratchers - Scratch My Back (pt. 1 & 2) 2. Francis Coppieters - Funky Chimes 3. S.S.O. - Faded Lady (Instrumental) 4. The Flying Guitar – Barabajagal 5. The Sumos - My Chinese Girl Likes Kung Fu Fighting 6. Bud Hunga And His Diplomatic Music - Travelling On Rhythms 7. Experience - Pink Movement 8. The Peter Laine Orchestra - Tiger Walk 9. Kandahar - The Fancy Model 10. Kiosk - Mona Call 11. Guido Carnagy - Free Way Exit 12. André Brasseur – X 13. Electronic System III – Skylab : CD2: 1. The Indian Sound Of... Black Foot - Smoke Signal 2. Hearts Of Soul & Shampoo - We Love The Policeman 3. Roland Thyssen - Riff For Peggy 4. R. Dero - Soul Melody 5. Philip Catherine - Give It Up Or Turn It Aloose 6. Skleroptak – Punktowiec 7. Etta Cameron - Guess We'd Better Break Up Now 8. Selectasound '88 & The Bob Boon Singers – Tabou 9. Hugo Raspoet - Spuitje Op, Laat Je Rijden 10. Leslie Kent - Inner City Blues 11. Patricia Burns – Paddock 12. Georges Hayes And His Philarpopic Orchestra - Concerto For Right Foot And Orchestra 13. The Free Pop Electronic Concept - Chewing Gum Delirium 14. Lieven – Akkerwinde

TRACKLISTING 2LP 1: A1. The Soul Scratchers - Scratch My Back (pt. 1 & 2) A2. Francis Coppieters - Funky Chimes A3. S.S.O. - Faded Lady (Instrumental) A4. The Flying Guitar – Barabajagal B1. The Sumos - My Chinese Girl Likes Kung Fu Fighting B2. Bud Hunga And His Diplomatic Music - Travelling On Rhythms B3. Experience - Pink Movement B4. The Peter Laine Orchestra - Tiger Walk C1. Kandahar - The Fancy Model C2. Kiosk - Mona Call C3. Guido Carnagy - Free Way Exit C4. André Brasseur – X D1. Electronic System III - Skylab

TRACKLISTING 2LP 2: A1. The Indian Sound Of... Black Foot - Smoke Signal A2. Hearts Of Soul & Shampoo - We Love The Policeman A3. Roland Thyssen - Riff For Peggy A4. R. Dero - Soul Melody B1. Philip Catherine - Give It Up Or Turn It Aloose B2. Skleroptak – Punktowiec B3. Etta Cameron - Guess We'd Better Break Up Now C1. Selectasound '88 & The Bob Boon Singers – Tabou C2. Hugo Raspoet - Spuitje Op, Laat Je Rijden C3. Leslie Kent - Inner City Blues C4. Patricia Burns – Paddock C5. Georges Hayes And His Philarpopic Orchestra - Concerto For Right Foot And Orchestra D1. The Free Pop Electronic Concept - Chewing Gum Delirium D2. Lieven - Akkerwinde

 
« | Indietro